Musei da visitare online: la cultura a domicilio

In quarantena l’ingegno si attiva e trova mille escamotage per uscire virtualmente di casa! Lo sapete ad esempio che ci sono musei da visitare online nel vero senso della parola? Alcuni infatti mettono a disposizione nei loro siti web dei tour virtuali e le foto di mostre e collezioni. Spesso nei miei viaggi di pochi giorni ho sacrificato i musei per mancanza di tempo, quindi questa è una buona occasione per recuperare quello che ho perso! Pronte per ammirare opere d’arte a spasso per il mondo?

musei da visitare

Pinacoteca di Brera – Milano
Da brava milanese non posso non iniziare da una chicca imperdibile della mia città, in cui mi sono estasiata diverse volte. Nel sito web c’è una collezione online di quasi 700 opere, che si possono filtrare ad esempio per data e periodo, artista (il Cristo morto del Mantegna è di una bellezza indescrivibile) e anche di opere non esposte. “Altissima definizione” è invece la sezione dove i capolavori della collezione (fra le migliori in Europa e nel mondo, ricordiamolo) sono in mostra a una risoluzione che permette di vedere i più minuscoli dettagli.

musei da visitare

Hermitage – San Pietroburgo
Curiose di visitare questo museo russo fra i più noti del globo, che conta ben 3 milioni di opere? La sua storia inizia nel lontano 1764. Su YouTube ci sono oltre 5 ore di filmato in cui si gira per 45 gallerie. Ad accompagnare la visita, i ballerini del Teatro dell’Hermitage sulle musiche del compositore e pianista russo Kirill Richter. Altri video disponibili sul sito portano alla scoperta di sale, stanze, gallerie, corridoi e via dicendo, insieme ai palazzi che compongono questo inestimabile scrigno d’arte, cinque in totale.

musei da visitare

La casa di Anna Frank – Amsterdam
Lo ammetto, sono stata due volte ad Amsterdam e non ho visitato il museo! Ad ogni modo se anche voi avete letto il libro, deve toccare il cuore vedere dal vivo la casa in cui la bambina visse per due anni nascosta con la sua famiglia durante la Seconda Guerra mondiale: non solo è diventata un museo, ma è il simbolo della tragedia causata dall’antisemitismo. Il sito permette di fare un tour virtuale 3D per le varie stanze, dall’entrata alle camere da letto fino alla soffitta. Ci sono anche video che raccontano la storia della famiglia.

musei da visitare

Museo del Prado – Madrid
A Madrid sono stata più volte e per più giorni, così ho potuto concedermi due visite a questo straordinario museo. Online ci sono oltre 5.700 opere: si possono scegliere per il nome dell’autore, il soggetto, il tipo di arte (pittura, scultura ecc.), il periodo storico, e finezze come il materiale e la tecnica. Io in particolare per gli studi che ho fatto (la mia tesi di laurea è stata sulla stregoneria nei trattati spagnoli del 1500), le pitture nere di Goya sono un must, come il volo delle streghe e Saturno che divora i suoi figli.

musei da visitare

Galleria degli Uffizi – Firenze
L’ultima volta che sono stata agli Uffizi, dopo tre ore e mezzo sono uscita che avevo le visioni, vedevo quadri ovunque! Il museo ha messo a disposizione mostre virtuali, con foto in altissima risoluzione dei capolavori delle varie collezioni. Ma non basta: grazie a Google Arts & Culture si può fare un tour per il museo proprio come si esplorano le strade con Maps (nel database ci sono svariati musei, date un occhio). Agli Uffizi vi consiglio la sala con la Medusa di Caravaggio, tra le altre meraviglie: che dire infatti di Botticelli?

Guggenheim – New York
Facciamo un salto nella mia adorata New York che abbonda di musei, fra l’altro carissimi! Sono stata al Whitney e al MoMa, quindi sono felice di fare un tour virtuale al Guggenheim. La collezione online conta 1.700 opere di 625 artisti, selezionate dalle 8.000 totali della collezione permanente. Il periodo storico va dalla fine del 1800 fino ai giorni nostri. In mostra ci sono anche opere della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia e del Guggenheim Museum di Bilbao. Basta scegliere ad esempio l’artista, la data, il movimento artistico.

musei da visitare

Musei Vaticani – Città del Vaticano
Torniamo nella nostra amata Italia, dove non ho mai avuto il coraggio di affrontare la coda per visitare i Musei Vaticani. Al momento sono consultabili online le collezioni esposte in alcuni settori museali come il Museo Gregoriano Egizio, la Pinacoteca, la Collezione d’Arte Contemporanea, la Collezione degli Arazzi e molti altri ancora. Basta cliccare su “Consulta il catalogo” al link che vi ho segnato, e fare una ricerca per autore, titolo e così via. Siamo fortunate, abbiamo nel nostro Paese una delle raccolte d’arte più grandi del mondo.

Louvre – Parigi
Sono stata due volte in questo museo simbolo di Parigi, ma ce ne vorrebbero altre venti È enorme e pieno di meraviglie, bisogna fare una selezione altrimenti è impossibile destreggiarsi. Intanto online possiamo fare tre tour per scoprire: le antichità egizie, con le collezioni del periodo faraonico; i resti del fossato del Louvre, che inizialmente fu costruito come fortezza nel lontano 1190; la Galerie d’Apollon, recentemente restaurata. Contando che anche in questo museo si rischiano code infinite, non spiace vedere qualcosa anche online.

musei da visitare

Museo Archeologico – Atene
Non si può parlare di cultura e musei senza citare Atene! Ci sono tornata l’anno scorso e di per sé la città è un museo a cielo aperto. Non sono disponibili tour online del museo, il più grande in Grecia e uno dei più importanti al mondo, ma ci “accontenteremo” delle fotografie di alcuni reperti. Parliamo di ben 11.000 reperti provenienti da tutte le parti del mondo greco, un’incredibile panoramica che va dalla preistoria alla tarda antichità. Contate che lo spazio espositivo ha decine di sale per ogni piano, per una superficie di 8.000 m².

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.