Alla scoperta di Bornholm: primo itinerario ideale

Questo è il primo itinerario che vi propongo alla scoperta di Bornholm, isola in Danimarca, fra spiagge di sabbia, birrifici artigianali e piccoli villaggi

“Ma cosa fai quando non lavori?”. È questa la domanda che mi rivolgono più di frequente da quando mi sono trasferita a Bornholm (guarda la mappa). In effetti la vita in un’isoletta del Mar Baltico scatena sogni esotici in chiave nordica. Non nuoto insieme alle foche, non mangio aringhe con i vichinghi e non mi addormento al chiaro dell’aurora boreale: cado semplicemente alla scoperta dell’isola.
Quindi? Mi diletto in lunghe passeggiate, scatto mille fotografie e riempio lo stomaco possibilmente di buon cibo. Dove vado? Ovunque. In particolare ho due itinerari da proporvi alla scoperta dell’isola, ecco il primo.

alla scoperta di bornholm
L
a mia giornata ideale (in cui ovviamente splende il sole) inizia in spiaggia a Dueodde, ma di questo vi ho già parlato settimana scorsa (ecco l’articolo). Si può passare allora a una bella camminata fra gli scogli. Qui a Gudhjem, dove mi trovo, è possibile raggiungere a piedi il villaggio vicino, Melsted, passando attraverso la costa seghettata e una bella spiaggetta. Il borgo poi è delizioso: una manciata di casette colorate, un mulino a vento e un piccolo porto, niente di più ma vi assicuro che è già abbastanza.

22img_9294Fatta la passeggiata di salute, salirei in macchina e andrei a pranzare a Svaneke, in direzione Sud a circa dieci minuti. Parliamo del tipico villaggio di pescatori, con il piccolo porto e le viette di case colorate che si inerpicano lungo la collina. È il villaggio meglio preservato dell’isola.
Qui si trova un negozio in cui potrei passare la giornata senza nemmeno accorgermene. Un vero e proprio gioiellino, la tipica bottega di prodotti tipici che vende un po’ di tutto, soprattutto i sapori del luogo. La gentilezza della padrona poi è un invito a non uscire più.

alla scoperta di bornholm

Da qui andrei a pranzare al Bryghuset, il microbirrificio dove si produce la birra che porta orgogliosa il nome del paese. I piatti sono di cucina locale. A mezzogiorno te la puoi cavare con la zuppa, perché il resto per quanto mi riguarda è fuori portata, la cena poi non ne parliamo. Ma l’ambiente è davvero bello, molto accogliente e caldo, tipico danese.
Per concludere con un dolcetto, farei una puntatina al negozio il cui nome è tutto un programma: Svaneke Chokoladeri. Qui è possibile vedere come nascono queste delizie culinarie, un vero e proprio laboratorio di felicità per la mente e il corpo.

alla scoperta di bornholm

Per digerire come si deve, farei un’altra passeggiata vista mare, tra le casette che dal porto arrivano al faro. L’ultima volta che ci sono stata con la mia collega, una gattina ci ha tenuto compagnia tutto il tempo. Sembrava volesse mostrarci la sua landa. A volte ci anticipava e ci aspettava, altre volte restava indietro e correva per raggiungerci. Sta di fatto che ci ha scortato fino a una piccola spiaggetta, una perfetta guida turistica insomma. Quando siamo tornate indietro, si è fermata lì dove ci siamo incontrate. Un difficile addio.

alla scoperta di bornholm

Non può mancare poi una gitarella nell’entroterra, tra campi coltivati e distese di verde, e andrei in un negozio di due piani dove ho lasciato il cuore. Il nome è facilissimo, Kræmmerhuset. Vende prodotti artigianali per la casa e il giardino, dalla ceramica ai tessuti fino al vetro, sia di produzione propria che provenienti da altri paesi. Ma anche abbigliamento e bigiotteria. All’interno si respira un’atmosfera di pace e serenità Zen. A gestirlo c’è una norvegese per la quale il tempo si è fermato, non le avrei mai dato l’età che ha, ma penso sia normale se si vive di artigianato e relax.  Ciliegina sulla torta, un bellissimo giardino di 7.000 m2 che circonda l’edificio (in alta stagione per visitarlo bisogna pagare 20 corone, circa 3 euro al cambio attuale). Una via di mezzo tra un paradiso in stile giapponese e il classico Eden. Da passarci il resto della vita insomma.

alla scoperta di bornholm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.